José Cortés è nato a Granada nel 1984. Fin dalla giovane età si è distinto ballando alle feste con la famiglia. All’età di 9 anni ha deciso di iniziare la sua formazione come ballerino presso la Scuola Flamenco Municipale di Granada di Antonio Vallejo Anaya (Bailaor e Direttore) in cui presto José Cortés “El Indio” inizia a mettere piede sul palco.

L’anno successivo ha presentato il Canal Sur Veo Television Competition, Veo, insieme a Fuensanta “La Moneta” dove hanno vinto il premio per le Arti dello Spettacolo con il matrimonio zingaro. All’età di 11 anni ha iniziato a lavorare professionalmente nei diversi tablaos e grotte del Sacromonte di Granada come Los Tarantos, La Roco, Reina Mora, La Canastera, Los Gallos, Jardines de zoraya, ecc…

Nel 1998, all’età di 14 anni, ha vinto il primo premio per i Giovani Flamencos di Granada come ballerino. Fin dalla tenera età ha iniziato a viaggiare in tutto il mondo in numerosi festival prestigiosi come il Museumsuferfest di Francoforte (Germania), che è uno dei più grandi festival culturali in Germania che attira più di 3 milioni di persone. Va anche in diversi paesi come l’Italia, la Svezia, la Bulgaria, il Venezuela ecc….

Ha condiviso il palco con grandi figure di flamenco come Juan de Juan, Capullo de jerez, El Extremeo. ecc. e attualmente collabora in grandi spettacoli come ballerino e percussionista con artisti come Antonio Canales e Rubén Dantas. Anche in diversi spettacoli come “Apassionata” (Equestrian Show) e compagnie come Alhucema con l’opera “El nio o el bola” come ballerino e collaborando con alcune coreografie. Ha anche collaborato a numerosi album di vari artisti come Sergio Pamis (flamenco/jazz pianist) o il chitarrista israeliano Dan Ben Lior o il gruppo Alkimia (con il produttore FRANC O’SHEA) con flamenco, jazz e musicisti di musica etnica.

José Cortés 22L'Indiano22

Ballerino