Ana Pastrana Núñez è nata il 17 maggio 1985 e fin da piccola ha sviluppato un interesse speciale per la danza flamenco.
Ha studiato danza al Conservatorio di Danza Professionale di Malaga nella specialità della danza flamenco, ottenendo la laurea corrispondente.
Nel 2002 è stata selezionata per entrare nel Laboratorio di Flamenco del Centro di Danza Andalusa, a Siviglia, diretto da José Antonio e Ana María Bueno, Alicia Márquez, Carlos Robles, José Antonio, José Granero, África, Matilde Coral, Rocío Coral.
È stata studentessa di Manuel Maya %22Manolete%22, Trinidad Santiago %22la Trini%22, %22Eva la Yerbabuena%22, Antonio Canales, La Farruca, Juana Amaya, Javier La Torre, Milagros Mengibar, Elena Postigo, Domingo Ortega, Alicia Márquez, Carlos Robles, José Granero, África, Matilde Coral, Rocío Coral e Carrete tra gli altri.
Nel 2002 è stato finalista al IV concorso nazionale di danza del Teatro Lope de Vega (Madrid) con un’opera teatrale di Nuria Leiva.
Nel 2008 ha vinto il primo premio %22Malaga Crea%22 dalla città di Malaga. Nel 2013 è stata premiata dalla Confederazione andalusa dei club di flamenco come %22Artista eccezionale nel 2013%22
Premio Cristobalina Fernández nel 2019 da Antequera per il suo lavoro di insegnamento e il coinvolgimento nella proiezione del flamenco soprattutto nell’ambiente giovanile.
All’età di quattordici anni inizia a sviluppare la sua arte nel Tablao %22los Tarantos%22 di Malaga con il Maestro %22Carrete%22, partecipando a innumerevoli festival, Peñas e tablaos flamenco che condividono il palco con artisti come José Mercé, Juanito Villar, Capullo de Jerez, Jesús Mendez, Rancapino hijo, Macarena de Jerez, David e Carlos de Jacoba, David Palomar, Pansequito, Marina Heredia, Amparo Heredia, el Polaco, Pedro el Granaino, Antonio de Canillas, Virginia Gamez, Sergio Aranda, Luisa Palicio o Carrete de Málaga, tra gli altri.
Ha partecipato a festival di flamenco, tra gli altri, come %22La Torre del Cante%22 di Alhaurin de la Torre, da Jumilla; Serate di flamenco di Santa Maria in Antequera; Festival di flamenco di Cartaojal; di Riogordo; di Jumilla; di Albacete; delle Grotte di Almanzora; Notti di Rebalaje di Torre del Mar nel 2018 II Festival flamenco dell’inverno di Malaga nel 2018; Festival de %22La Luz%22 di Antequera nel 2019; nella programmazione flamenco del %22Terral%22 dell’Ayto de Malaga durante l’estate del 2019; Festival di flamenco di Jerez de la Frontera nel 2019; 41 Malaga Flamenco Festival nel 2020; %22Flamenco para Enmarcar%22 di Diputación Provincial de Málaga nel 2020… e a Peñas Flamencas di tutta la geografia andalusa.
Con soli ventidue anni ha debuttato nella II Biennale di Flamenco de Málaga all’interno dello spettacolo %22Cinco Sensaciones%22. Nella III Biennale Flamenca de Málaga debuttò il suo show %22Tagzona%22. Partecipa anche alla IV, V Bienal flamenca de Málaga con %22Sabor a Málaga%22, così come alla VI edizione della Bienal Flamenca de Málaga (2019) con lo spettacolo di marionette %22El Duende flamenco%22 di Antonio Pino o %22Zambra%22 di sua produzione.
Partecipa anche come ballerina solista alle mostre d’arte equestri di Antonio Luque.
Sviluppa il suo lato produttivo creando i suoi spettacoli come: %22 Mi tierra … un ideale%22 dedicato a Blás Infante. Interpretazione dell’inno dell’Andalusia alla danza flamenco. %22Tagzona%22, %22Zambra%22… Coreografo e ballerino dell’opera teatrale di Kiti Menver %22Let the Sun Rise…%22,
Ha debuttato al Teatro Maestranza di Siviglia nello spettacolo %22Divino Tesoro%22 di José Luis Ortiz Nuevo o nelle più recenti %22Las Siete Magnificas%22 e %22Biznaga%22 dello stesso autore, oltre a partecipare alla prima %22Las Mujeres de Picasso%22 di David Martín.
Nel 2020 ha collaborato all’editing di videoclip di Rocio López %22La Boterita%22; Chelo Soto o %22Foyone%22 .
All’interno del suo aspetto ditattico-formativo, nel 2005 ha aperto il suo centro di formazione sulla danza flamenco %22Escuela Flamenka%22 di Ana Pastrana dove insegna a numerosi studenti di culture e nazionalità diverse, dall’età di tre a sessantasettanta anni, differenziando l’apprendimento a diversi livelli di conoscenza utilizzando un metodo di apprendimento basato sulla mia esperienza come teoria combinata professionale con la pratica che fissa obiettivi da raggiungere in coincidenza con l’anno scolastico di ogni anno. Inoltre, ha insegnato in seminari di flamenco come Malaga nel 2019, Festival de Jerez 2019 e in scuole private a livello nazionale e internazionale. Attualmente mi reinvento spostando la mia didattica alla formazione online.
Come attività complementare partecipa come previsto a conferenze legate al flamenco.

Ana Pastrana

Danza

Antonio González

Nel 2009 ha partecipato al concorso televisivo %22Veo Veo%22 di Canal Sur dove ha vinto la menzione speciale all'età di 14 anni. All'età di 20 anni iniziò a lavorare professionalmente nei tablaos e nelle grotte di flamenco di Granada, dove acquisì la tecnica...

José Fermín Fernández. Chitarrista

Nato a Iznalloz (Granada) nel 1995, è nella famiglia dove impara i suoi primi bar in modo autodidatta. Sua madre cantava fin da bambino e il giovane cantante assimilava le canzoni che aveva sentito dalla radio nelle voci di Camarón e di altri artisti di flamenco...

Luis Mariano

Luis Mariano | 2021Chitarrista, compositore e produttore musicale di flamenco, di inconfondibile etichetta Garanaíno.Studia con Pepe il Marinaio. Ha iniziato la sua carriera professionale nelle compagnie di Mariquilla, La Tati e Antonio Canales tra molti altri. Il suo...

Monica Iglesias

Premio Nazionale %22Desplante%22 Flamenco Dance (Festival Internazionale di Las Minas)Miglior coreografia/solo performance award(Concorso coreografico D.Española y Flamenco de Madrid)Primo premio Coreografia flamenco (Concorso Internazionale di Castellón) Mónica...

La nostra terrazza è aperta da oggi

Il tempo che tutti speravamo è finalmente arrivato. Possiamo già uscire per un drink e quasi tornare alla vita quotidiana di prima. Questa brutta bevanda è meglio spesa all'aperto e al sole, quindi la nostra terrazza è aperta da oggi, vieni a trovarci e goditi la...

Programma dal 31 marzo al 4 aprile 2021

Speciale Pasqua Siamo aperti dal mercoledì alla domenica, con spettacolo alle 21h e cena alle 19:30 sulla terrazza. Sabato e domenica spettacolo extra a mezzogiorno, alle 16h con pranzo dalle 13h30. Prenota il tuo posto!

Programmazione dal 26 al 28 marzo

- Venerdì 26 pass alle 21h, con cena dalle 19h Sabato 27 e domenica 28 mettiamo 2 pass - alle 16h con pranzo dalle 13h30 (à la carte o con menù) - alle 21h con cena dalle 19h (à la carte o con menù)